baronie e cattedre

Scandalo Università, Procura Napoli indaga rettore S.Orsola

Per il rettore del Suor Orsola, al termine dell'inchiesta condotta dal pm Graziella Arlomede, avanzata l'ipotesi di concorso in abuso di ufficio

Napoli. L'inchiesta sulle Università italiane gestite in maniera illecita nelle assegnazioni delle cattedre, partita da Firenze è approdata a Napoli.
La Procura partenopea ha indagato il rettore dell'Università Suor Orsola Benincasa, Lucio D'Alessandro.

L'ipotesi - secondo quanto scrivono Il Mattino, Il Fatto Quotidiano, l'edizione napoletana de La Repubblica ed il Corriere del Mezzogiorno - è quella di aver favorito un figlio dell'ex ministro Zecchino, nell'assegnazione di un posto di ricercatore al Suor Orsola. Né Ortensio Zecchino né il figlio Francesco risultano indagati.

A D'Alessandro ed agli altri componenti della commissione, Giovanni Coppola, Anna Giannetti, Alessandro Viscogliosi, è stato notificato un avviso di conclusione indagini.

Per il rettore del Suor Orsola, al termine dell'inchiesta condotta dal pm Graziella Arlomede, avanzata l'ipotesi di concorso in abuso di ufficio.

Categoria: