centenario

Maremma, le praterie di Tex Willer: 5 giorni d'eventi

Cinque giorni di eventi dove i visitatori potranno ripercorrere la vita e la carriera di Galep e conoscere il mondo del fumetto sviluppato intorno a Tex Willer

Casal di Pari (Grosseto). Le terre dell'alta Maremma diventano le Praterie di Tex Willer.
In occasione del centenario di Aurelio Galleppini, in arte Galep, creatore del famoso ranger, cinque giorni di eventi celebreranno la nascita del fumetto a cui Galep dette volto colore e paesaggi.

Il personaggio Aquila della Notte, il nome indiano di Tex Willer, fu inventato dall'editore Giovanni Luigi Bonelli che trovò in Galeppini la possibilità di realizzarlo come fumetto divenendo un cult.

Galep, nato il 28 agosto 1917 a Casal di Pari, viene ricordato dall'11 al 15 Agosto nel piccolo borgo maremmano con mostre e iniziative.
Previsti cinque giorni di eventi durante i quali i visitatori potranno ripercorrere la vita e la carriera di Galep e conoscere il mondo del fumetto che si è sviluppato intorno a Tex Willer.

Fulcro di tutto, una mostra antologica dei lavori di Galep, concessi dal Fondo Nerbini della Biblioteca Marucelliana di Firenze e dalla famiglia Galleppini, che spazia dal 1940 al 1994, anno dell'ultima copertina realizzata per Tex e anche della scomparsa del disegnatore.

Il sito della casa editrice Bonelli precisa inoltre che si potranno inoltre ammirare una serie di rare immagini degli affreschi che Galep realizzò in due chiese di Cagliari e finora sconosciute al grande pubblico, una collezione di copertine di Tex provenienti da WOW Spazio Fumetto di Milano e una galleria di disegni del ranger più amato d'Italia realizzati da Fabio Civitelli, che sarà anche ospite della manifestazione.

Un'occasione unica per riscoprire l'opera di un grande disegnatore italiano, dalle tavole impresse nella memoria di tutti gli appassionati di Tex ai lavori finora patrimonio di appassionati e collezionisti.

La mostra, inaugurata l'11 alle ore 19, sarà aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle 22

Categoria: