intervento di recupero

Siena, Maestà Martini manutenzione conservativa

Un nuovo intervento di recupero e conservazione per la Maestà di Simone Martini, uno dei pezzi più esclusivi dell’arte trecentesca nel Palazzo Pubblico a Siena

Siena. Altro intervento di recupero e conservazione per la Maestà di Simone Martini, dopo 25 anni dall’ultimo restauro.
Il Governo dei Nove della città di Siena commissionò la Maestà a Simone Martini.
Simone Martini lavorò all'affresco in più fasi, iniziò presumibilmente nel 1312 e continuò il lavoro fino a circa due terzi della superficie prima di abbandonarla per lavorare ad altre opere e terminandola così nel 1315.
Secondo quanto riportato da Ansa "la Maestà torna al centro dell'attenzione degli studiosi con una nuova campagna di ricerche per togliere la polvere che si è accumulata sull'opera negli ultimi 25 anni e per verificare lo stato di conservazione generale. I lavori partiranno la prossima settimana e saranno condotti in accordo con la Soprintendenza belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo e con l'Università di Siena.”

Categoria:

Regione: