import export

Toscana e commercio con l'estero, Grosseto e Livorno in prima fila

Nel mercato delle esportazioni all'estero, Livorno si attesta la percentuale più alta, la provincia di Grosseto segna uno dei migliori risultati a livello regionale, insieme a Siena e Massa Carrara, per quel che riguarda l’import delle province toscane, si assiste al dato della Provincia di Prato che evidentemente è già totalmente "Cina" da non aver bisogno d'importare alcunché

Grosseto. Dalla Toscana giungono dati altalenanti per quel che riguarda il commercio con l'estero.
Secondo i dati elaborati dalla Camera di Commercio della maremma e del Tirreno, la Toscana fa segnare un +8,8% delle esportazioni.

Livorno si attesta la percentuale più alta, ma nel complesso, l’export del primo semestre 2017 è andato “a gonfie vele” per le province toscane.

Nel mercato delle esportazioni all'estero, la provincia di Grosseto segna uno dei migliori risultati a livello regionale, insieme a Siena e Massa Carrara.

Segue Firenze, la cui provincia vale un terzo dell’export regionale.

Per quel che riguarda l’import delle province toscane, si assiste al dato della Provincia di Prato che evidentemente è già totalmente "Cina" da non aver bisogno d'importare alcunché.
Così se possiamo vedere il buon andamento di territori quali Livorno (+18,5%) e Firenze (+10,0%), cui si aggiunge Grosseto (+7,1%), fanno da contraltare, soprattutto, la performance di Arezzo (-6,6%) e Prato (-20%).

Categoria: