miti giornalistici

Editoria, come eravamo: "Pianeta Fresco"

Erano gli anni '70 quando la scrittrice e traduttrice Fernanda Pivano, fondò con il compagno Ettore Sottsass, la rivista "Pianeta Fresco"

Siamo immersi in un'editoria che non risuona più di avanguardia.
Tentativi sparsi di pubblicazioni online si susseguono a velocità di stelle cadenti, la carta stampata non è più letta, le informazioni giungono piatte e massificate.
Un nuovo stimolo culturale che passi dai giornali è un sogno di chi ancora crede in ciò che sta scomparendo.

Erano gli anni '70 quando la scrittrice e traduttrice Fernanda Pivano, fondò con il compagno Ettore Sottsass, la rivista "Pianeta Fresco".
Nell'Italia che ancora cantava il Quartetto Cetra e Modugno, la Pivano portò la cultura americana e la Beat Generation, l'uso delle sostanze psico attive per indagare l'inconscio, l'oriente che riaccendeva una spiritualità interiore cancellata dal bigottismo.

Così descriveva il suo progetto editoriale Fernanda Pivano, un invito oggi rivolto ad un ricordo.
"Pianeta Fresco propone un tentativo di integrazione della scrittura con la sua esistenza figurativa al punto da considerare la rivista un oggetto riscattato da ogni staticità, e tuttavia intangibile, più che un semplice contenitore o un supporto di dati.
I pensieri e le ricerche di cui si parla fanno parte di correnti molto larghe e molto diffuse nei giovani di tutto il mondo (dell’Occidente e dell’Oriente), insoddisfatti della pseudocostruttività dei modi tradizionali a tutti i livelli, sia quelli di governo, sia quelli culturali, educativi e così via.
Cerca di esprimere, con i mezzi minimi a disposizione e in forma del tutto sganciata da qualsiasi tipo di struttura, l’insieme di questi pensieri e di queste ricerche, per offrire un’alternativa a quelle riviste che si lasciano condizionare dalle strutture politiche o accademiche o industriali o commerciali".

Ma erano altri tempi, oggi non condizionarsi a strutture è impossibile se si vuole mescolarsi con il Mondo volendo diffondere qualcosa.

Categoria: