economia

Toscana, si al turismo di lusso

Dal "Wedding", con le location più gettonate per il sì da pronunciare in antichi borghi, ai "Wine resort", per un turismo dedicato ai vigneti del Chianti

Firenze. La Toscana si offre al turismo di lusso.
Settore economico mai in crisi, il reparto del lusso trova in Toscana accoglienze adatte e servizi incastonati in paesaggi che possono a ben ragione essere immagine pubblicitaria mondiale.

Dal "Wedding", con le location più gettonate per il sì da pronunciare in antichi borghi, ai "Wine resort", per un turismo dedicato ai vigneti del Chianti o della Costa toscana e della Maremma: sono alcuni dei tour dedicati al settore 'Lusso' proposti agli operatori nelle iniziative promosse da Regione Toscana e Toscana promozione turistica nell'ambito di Buy Tuscany e Sharing Tuscany in corso a Firenze.

Ma non mancano programmi che hanno portato gli operatori, nell'ambito della scelta b2b del rapporto tra buyers e sellers del turismo toscano, a verificare l'offerta dei vari segmenti della cosiddetta offerta 'Leisure', più orientata al tempo libero: in questi casi i programmi hanno portato i partecipanti sul territorio fiorentino, su quello di Prato e nel Pistoiese.

Dal Monte Amiata alla Via Francigena, invece si sono sviluppati i quattro tour dedicati all' 'Outdoor', mentre sulla costa toscana si è mosso il gruppo del comparto 'Gourmet'. Infine un apposito tour è stato dedicato al cicloturismo.

Categoria: