difesa da accuse

Firenze, tassista in ospedale: sarebbe stato lui ad iniziare

Le indagini in corso hanno portato i due ragazzi ventenni ad essere ascoltati dalla Polizia di Firenze e questi si sono difesi dicendo di essere stati aggrediti e colpiti loro per primi

Firenze. I due aggressori del tassista fiorentino ancora ricoverato all'ospedale di Careggi a Firenze per un trauma cranico subìto per una testata dei due davanti al suo rifiuto di venire derubato, sono stati ascoltati l'altra notte in Questura. Il fatto è accaduto alle 1.40 di Mercoledì notte in Piazza Beccaria. Secondo quanto si sa dalle uniche parole del tassista, il Signor Ghirelli, 67 anni, dette in quella notte alla centrale radio 4390 "Due clienti mi hanno aggredito. Non volevano pagare, mi hanno tirato una testata". Tornato a casa in S.Niccolò, alle 2.20, è stato ritrovato dalla figlia nel tardo pomeriggio verso alle 18, quando si è recata alla sua abitazione non riuscendo a contattarlo. Portato d'urgenza in ospedale con un trauma cranico, è stato sottoposto poi ad un intervento chirurgico per rimuovere un ematoma cerebrale. Ora le sue condizioni sono stazionarie, sedato per alleviare il dolore e abbassare la pressione, ossigenare le cellule cerebrali senza forzare la circolazione sanguigna.
Le indagini in corso hanno portato i due ragazzi ventenni ad essere ascoltati dalla Polizia di Firenze e questi si sono difesi dicendo di essere stati aggrediti e colpiti loro per primi. Proprio con una testata, o forse un pugno. Hanno dichiarato che c'è stata una discussione trasformatasi in lite. Quando Gino Ghirelli, 67 anni, taxi ‘Parigi 36’ aveva finito la corsa notturna all’1.40 in zona Beccaria, i due ragazzi avrebbero si "offeso" il tassista, ma sarebbe stato lui ad essere aggressivo per primo, e assicurando di non aver cercato di rapinarlo, l'unica loro "colpa" sarebbe quella di aver avuto una reazione un pò esagerata davanti all'aggressività dell'uomo.
Indagati per lesioni gravissime, i due ragazzi hanno dato la colpa al tassista che li avrebbe provocati per primo.
La Polizia sta guardando le telecamere e indaga anche sui commenti che i due si sono scambiati dopo il fatto nelle ore successive.

Categoria: