CITTÀ' IN FESTA

Livorno, Palio Marinaro e Corriprimavera

Livorno festeggia la sua patrona con un programma di iniziative a carattere ludico e religioso, apertura sabato 20 maggio con l'estrazione dei Controventi di partenza delle tre categorie previste per il Palio di Santa Giulia Giostra dell'Antenna, il Palio sarà disputato domenica 21 maggio, dalle 21,00, sempre domenica, dalle 7,00, raduno dei partecipanti alla Corriprimavera Laviosa, due percorsi, uno competitivo ed uno non competitivo a cui possono partecipare anche i bambini

Livorno. Prende il via domani, sabato 20 maggio, il programma degli eventi previsti per la festa della patrona della città di Livorno, Santa Giulia. Molte le inziative in programma, a carattere ludico e religioso. Domenica 21 maggio, di fronte agli scali Novi Lena, la tradizionale Giostra dell'Antenna Palio di Santa Giulia, spettacolare ed antica gara remiera. L'estrazione dei Controventi di partenza delle tre categorie previste e le relative composizioni delle batterie, sarà effettuata sabato 20, alle 16,30, sul sagrato del Duomo di Livorno.
Alla manifestazione parteciperanno gli equipaggi under 18 del Minipalio che si presenteranno con i colori sociali delle cantine e con i remi in rappresentanza delle varie sezioni nautiche. Sarà presentato anche il nuovo Drappo del Palio, dato che il precedente se lo è aggiudicato il Venezia. La cerimonia di sabato sarà anche l’occasione per premiare le scuole che hanno partecipato al progetto «Livorno, un mare d’amare» e che presenteranno un disegno che rievoca l’attività remiera cittadina. Ai bambini, come segno di ringraziamento, verrà consegnato un gadget del Palio Marinaro.
Domenica 21 maggio, alle 21,00, alla Darsena del Cantiere Porta a Mare, Palio di Santa Giulia e Giostra dell'Antenna. Alle 22,00 è previsto il tradizionale momento di accoglienza della reliquie di Santa Giulia ed alle 23,30 lo spettacolo pirotecnico. Nel programma della serata anche la Sfilata livornina e l'esibizione della fanfara dell'Accademia Navale.
Fa parte dei festeggiamenti per Santa Giulia, la “Corriprimavera Laviosa”, giunta alla 38a edizione, in assoluto la corsa più antica della città e tra le competizioni tradizionali più consolidate della Toscana. Sono prevsiti due percorsi, uno competitivo di 13,86 chilometri e uno più breve di 3,4 chilometri, non competitivo ed aperto anche ai bambini. Ritrovo alle ore 7,00, al Campo Scuola “Martelli”, in via dei Pensieri e partenza della corsa alle ore 9,00.
L’iscrizione può essere richiesta per e-mail (a.s.corriprimavera@virgilio.it) per fax (0586 440707), oppure direttamente al Campo Scuola sabato 20 maggio dalle ore 10 alle ore 18, e domenica 21 maggio fino a un quarto d’ora prima della partenza.
Le celebrazioni religiosi avranno luogo lunedì 22 maggio, dalle 17,30, con la messa solenne in Cattedrale, la processione delle reliquie per le vie cittadine fino all'Andana degli Anelli dove saranno benedetti il porto, la città e tutte le attività legate al mare.

Categoria: