PALIO delle CONTRADE

Fucecchio, dalla scelta del Fortunello alla corsa a “La Buca”

All'interno del Palio di Fucecchio, c'è un'influenza senese abbastanza recente che risale agli anni 2000, la figura del Fortunello, la personificazione della fortuna

Fucecchio (Firenze). L'ultima edizione storica del Palio delle Contrade Città di Fucecchio di cui si ha notizia, si evince dagli archivi storici locali e risale al 14 giugno 1863.
Inizialmente al Palio partecipavano sedici contrade, poi il numero è sceso a dodici e a "La buca", l'ippodromo naturale dove si svolge, hanno cavalcato i più forti fantini italiani.
Domenica alle ore 16.00 il via alla corsa di quest'anno.
All'interno del Palio di Fucecchio, c'è un'influenza senese abbastanza recente che risale agli anni 2000, la figura del Fortunello.
Istituito nel 2001il meccanismo della tratta e quindi il sorteggio dei cavalli invece del Palio con il soggetto a ingaggio, la necessità di una scaramanzia investe la nascita del “Fortunello”, che diventa la personificazione della fortuna.
Il Capitano sceglie quindi il suo “Fortunello” in grado di chiamare su di sé gli occhi benevoli della sorte e che avrà l'onore di portare il cavallo da Palio.
Se ne sceglie il nome inseguendo un sogno o un’intuizione particolare, per un particolare rapporto di amicizia o perché si tratta di qualcuno in cui davvero un intero popolo si possa identificare durante quella magica notte.
Ciascuna delle dodici Contrade ha una serata speciale per la nomina del Fortunello, è il nome che si aspetta con più curiosità ed una volta scoperto, il gioco inizia davvero.
Il Fortunello rappresenta una delle vere anime di questa passione, la sorte, il destino. Ne incarna l’aspetto più affascinate e temuto.
C’è chi si sente pronto a farlo da sempre e chi non vorrebbe mai, nella vita, sentire fatto il proprio nome.
Appuntamento Domenica 21 Maggio alle ore 9.00 con l'apertura del Corteo Storico e alle 16.00 la corsa dei cavalli a “La Buca”.
(Si ringrazia per l'articolo il sito www.paliodifucecchio.it)

Categoria: