TRAIL SACRED FOREST

Arezzo, "Trail Sacred Forest" a Badia Prataglia

Via al 7° Campionato Mondiale Trail che si svolgerà Badia Prataglia il 10 Giugno alle ore 8,0: fervono i preparativi da parte dell’ASD Badia Prataglia, che organizza l’evento

Badia Prataglia (Arezzo). E' partito il conto alla rovescia per l'iniziativa che vedrà Badia Prataglia, cuore di un evento mondiale di Trail.
Il 10 giugno si svolgerà infatti, il 7° Campionato Mondiale "Sacred Forest Trail", che avrà protagonisti 37 nazioni partecipanti, 456 persone per il mondiale di cui 320 atleti che si sfideranno per il titolo, 500 atleti che parteciperanno alle altre gare; sul percorso saranno dislocati circa 300 volontari, 40 unità di assistenza medica, 10 mezzi fra ambulanze, quad e fuoristrada, 30 persone si occuperanno della logistica dell’evento e 80 saranno le postazioni sistemate lungo il percorso.
"Sacred Forest", sta a significare Foreste Sacre, perchè i percorsi si svilupperanno proprio all'interno di quei boschi che denominati tali, per fascino e per spiritualità, sono stati definiti i più belli d'Italia.
Il programma dell'evento prevede:
una prova iridata di 49 chilometri con partenza alle ore 8,00 con 2700 metri di dislivello positivo;
una Gara Open (aperta a tutti i tesserati) "Sacred Forests Ultra Trail", sulla distanza di 80 chilometri con 4200 metri di dislivello positivo che partirà alle ore 5,00;
una “Long Trail” alle ore 10,30 sempre aperta a tutti i tesserati che si svilupperà sullo stesso percorso iridato.
Nel pomeriggio, dopo che i vincitori "mondiali" saranno stati festeggiati, alle ore 15 partiranno le due gare più brevi di 24 chilometri e 13 chilometri, con rispettivamente 1500 metri e 700 metri di dislivello positivo. Sempre alle ore 15 sarà dato il via alla EcoCamminata "Nordic Walking".
Il percorso attraverserà siti antichissimi come la Lama, costeggerà la Foresta Integrale di Sasso Fratino, sito candidato a divenire Patrimonio dell’Unesco; un altro luogo di sicuro interesse sarà il passaggio sulla Diga di Ridracoli, un piccolo angolo di paradiso dal forte impatto turistico e ambientale, incastonata tra le foreste del Parco Nazionale. La diga è uno sbarramento artificiale del fiume Bidente e del Rio Celluzze, che dagli anni ’80 fornisce acqua ad un milione di persone della Riviera Romagnola.

Dal sito del comune di Poppi si estrapolano le indicazioni di modifica al traffico in occasione dell'evento:
-BLOCCO DEL TRAFFICO PESANTE (SUPERIORE AI 35 QUINTALI) LUNGO LA SR 71 DAL KILOMETRO 184.600 IN LOCALITA’ SOCI FINO AL KILOMETRO 200.00 DEL PASSO DEI MANDRIOLI A PARTIRE DALLE ORE 20.00 DEL 9 GIUGNO 2017 ALLE ORE 24.00 DEL 10 GIUGNO 2017
- DEVIAZIONE DEL TRAFFICO LEGGERO (INFERIORE AI 35 QUINTALI) LUNGO LA SR 71 ALL’INTERNO DEL CENTRO ABITATO DI BADIA PRATAGLIA CON DEVIAZIONI IN LOCO DALLE ORE 12.00 DEL 9 GIUGNO 2017 ALLE ORE 24.00 DEL 10 GIUGNO 2017

di BARBARA PIERAZZUOLI

Categoria:

Regione: